22 luglio 2014

Nasce oggi l'associazione Occam

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il seguente comunicato dell'associazione Occam, fondata a Caserta in questi giorni da un gruppo di omosessuali credenti; iniziativa che troviamo ammirevole, e di cui vi invitiamo a diffondere la notizia.


COMUNICATO STAMPA DELL’ASSOCIAZIONE OCCAM
(OMOSESSUALI CATTOLICI CASERTANI E AMICI)

L’associazione Occam nasce nell’occasione, particolarmente simbolica, della visita pastorale di S.S. Papa Francesco alla città di Caserta, prevista per il 26 luglio 2014, oltreché in reazione ai recenti convegni in tema di omosessualità tenutisi nel Seminario diocesano (tra l’altro con l’attiva partecipazione del Vicario Generale della Diocesi di Caserta Mons. Antonio Pasquariello e del Vescovo di Aversa S.E. Mons. Angelo Spinillo), «La trappola delle leggi anti-omofobia» e «Omofobia o eterofobia?»: convegni ambedue organizzati da Alleanza Cattolica e Giuristi per la Vita, e finalizzati alla propaganda di pregiudizi che l’associazione Occam recisamente deplora.

Lo scopo di Occam è costituirsi come voce critica interna al mondo cattolico, principalmente in opposizione a quella parte di esso che sostiene l’assunto antiscientifico – nonché lesivo della dignità umana – che l’omosessualità sia una malattia e che le persone omosessuali debbano essere sottoposte alle cosiddette “terapie riparative”. Piú ampiamente, l’associazione sostiene la necessità che la Chiesa cattolica corregga la propria dottrina nel senso di ridefinire l’amore omosessuale come fenomeno pienamente rientrante nell’ordine naturale e divino.

Esistono già molti gruppi di omosessuali credenti simili a questo, in Italia e nel resto del mondo. Occam intende operare in particolare nel territorio della provincia di Caserta, in dialogo costruttivo con le Curie e con il popolo dei fedeli delle sei diocesi locali (Arcidiocesi di Capua, Diocesi di Alife-Caiazzo, Diocesi di Aversa, Diocesi di Caserta, Diocesi di Sessa Aurunca, Diocesi di Teano-Calvi).

La denominazione «Occam» vuole essere contemporaneamente l’acronimo di «Omosessuali cattolici casertani e amici» e un omaggio al filosofo cattolico Guglielmo di Occam (1285-1349), celebre per il principio metodologico noto come rasoio di Occam, alla base del pensiero scientifico moderno.

La desinenza in -i ricorrente nella denominazione estesa non indica limitazione al genere maschile: «omosessuali» vale «gay e lesbiche». Sono logicamente incluse anche le persone di orientamento bisessuale. Inoltre, come «e amici» sottintende, la partecipazione è aperta a qualsiasi persona che pur non essendo né omosessuale, né cattolica, né casertana, condivida gli ideali di base dell’associazione.

Per contattare quest’ultima, telefonare al 3477841695 o scrivere ad associazione_occam@libero.it.

Il primo atto ufficiale di Occam consisterà nella pubblicazione di una lettera aperta a S.S. Papa Francesco.

07 luglio 2014

Nove luglio: il programma dettagliato


Mercoledì 9 luglio 2014
nel meraviglioso giardino di Villa Irene
(Pontelatone (CE), strada principale,
davanti al grande parcheggio gratuito; vedi foto)

l'Accademia Palasciania presenta il gran finale di
e di tutto il quinquennio di lezioni-spettacolo 2009-2014
con festa di chiusura del XVI anno accademico

Ingresso libero

Veduta satellitare di Pontelatone con evidenziata Villa Irene.

Programma

Per tutti:
● ore 18.45 accoglienza a Villa Irene (Pontelatone)
● ore 19.00 lezione-spettacolo n. 15, parte I
● ore 19.40 intervallo
● ore 19.50 lezione-spettacolo n. 15, parte II
● ore 20.30 consegna dei diplomi
● ore 20.40 giochi teatrali
● ore 21.30 cena (con buffet in stile «everybody brings something»: gradito un contributo a piacere in cibo o bevande)
● ... e la festa continua!

Per i diplomandi che necessitano della lezione di recupero:
● ore 17.55 adunata presso il Palascianeum (Capua)
● ore 18.00 partenza in auto
● ore 18.25 accoglienza a Villa Irene (Pontelatone)
● ore 18.30 lezione di recupero
● ore 18.45 intervallo
● dalle ore 19.00 in poi: vedi sopra

Nota bene: la lezione-spettacolo n. 15 è assolutamente godibile anche se vi siete perse le altre quattordici (senza contare le settanta dal 2009 al 2013).

01 luglio 2014

Encyclopædia, ultima puntata

Comunicato stampa sulla puntata n. 15 del laboratorio «Encyclopædia Cœlestis». Vi preghiamo di pubblicarlo ovunque; e grati vi saremo, in eterno e all'estremo.


Tratterà della mitica Età dell'Oro, e del suo ritorno nei termini concreti di un nuovo Rinascimento, la quindicesima e ultima puntata di «Encyclopædia Cœlestis», il novissimo laboratorio euristico di filosofia, arti varie, gioco e umana armonia dell'Accademia Palasciania. Motivo ispiratore saranno le costellazioni della Vergine e della Bilancia, nell'insieme raffiguranti Astrea, dea della giustizia. Torneranno inoltre, stavolta tutte insieme, le nove Muse.

L'
incontro, come sempre a ingresso gratis, si articolerà in una lezione-spettacolo di Marco Palasciano più una serie di giochi teatrali cui chiunque potrà partecipare.  

L'appuntamento è per le ore 18.45 di domenica 6 luglio nel Palazzo della Gran Guardia, sede dell'Associazione Pro Loco di Capua (piazza dei Giudici), con replica alla stessa ora mercoledì 9 luglio a Villa Irene (Pontelatone, strada principale, di fronte al parcheggio comunale). Dovendo scegliere fra le due serate, suggeriremmo quella di Pontelatone, comprensiva di festa per la chiusura dell'anno accademico (con buffet in stile «everybody brings something»: gradito un contributo a piacere in cibo o bevande).

I resoconti di tutte le puntate potranno leggersi in palasciania.blogspot.com. Per ulteriori informazioni contattare il 3479575971 o Palasciano in facebook.

23 giugno 2014

«La ginestra» a Villa delle Ginestre

:) Alle ore 19.00 di domenica 29 giugno 2014, Marco Palasciano reciterà La ginestra di Giacomo Leopardi a Villa delle Ginestre (Torre del Greco), dove il gran recanatese la scrisse e il suo ultimo anno visse. Se siete leopardisti e/o palascianisti, non potete mancare; vi aspettiamo! E non ci sarà solo il nostro Presidente, vedi qui: altri terranno altri interventi e recite; tra loro i palascianisti Alessia Ventriglia e Nino Velotti.

19 giugno 2014

Come ottenere il perdono celeste

Comunicato stampa sulla puntata n. 14 del laboratorio «Encyclopædia Cœlestis». Vi preghiamo di pubblicarlo ovunque; e grati vi saremo, in eterno e all'estremo.


La riparazione alle nostre colpe tramite le più nobili imprese possibili sarà il tema base della quattordicesima puntata di «Encyclopædia Cœlestis», il novissimo laboratorio euristico di filosofia, arti varie, gioco e umana armonia dell'Accademia Palasciania. Motivo ispiratore saranno infatti le costellazioni del Leone, del Cancro e del Sagittario, tutte e tre facenti capo al mito di Èracle (per i latini Ercole), l'eroe celebre per le sue dodici fatiche.

L'appuntamento è per domenica 22 giugno alle ore 18.45 nel Palazzo della Gran Guardia, sede dell'Associazione Pro Loco di Capua (piazza dei Giudici), con replica mercoledì 2 luglio in orario e sede da definire (info: 3479575971). Come sempre, l'incontro si articolerà in una lezione-spettacolo di Marco Palasciano più alcuni giochi, cui chiunque potrà partecipare. Tutto gratis.

Resterà poi da tenersi solo un'ultima puntata, la quindicesima, in luglio; dopodiché l'Accademia chiuderà i battenti fino all'autunno. I resoconti di tutte le puntate possono leggersi in palasciania.blogspot.com.